Ripubblichiamo una intervista realizzata per il blog di The Color Soup, azienda presso la quale spesso stampiamo le nostre collezioni Limited Edition con le grafiche realizzate da noi. Sito che vi consigliamo di visitare perché permette di stampare  diverse tipologie di tessuti, con la possibilità di ordinarne anche un solo metro

Questa l’intervista:

“Vi raccontiamo di una ragazza che personalizza costumi da bagno con le sue illustrazioni, si chiama Simona ma come tante delle nostre amiche creative, dietro al suo brand c’è tanto lavoro e molta passione. Vi lasciamo scoprire da voi stessi come nasce la collezione “ago e centimetro”, buona lettura.

Simona raccontaci in poche righe chi sei e quali sono le tue passioni
“Ho 30 anni e dopo un’esperienza in una grande azienda ho scelto di seguire la mia passione per la moda e dare sfogo ad alcuni aspetti della mia creatività che prima rimanevano inespressi. Curando la comunicazione del mio brand, riesco anche a coltivare la mia altra passione: la fotografia.”

bikini_thecolorsoup_agocm

Ago e centimetro, un bel nome per un brand quando è nato e come?
“Il nostro nome, che richiama gli strumenti base del fashion design, così come il logo con la macchina da cucire sono stati una scelta molto facile e spontanea. vogliono rappresentare la missione di ago e centimetro di offrire capi dalle linee contemporanee, con grafiche e fantasie originali, ma con le radici saldamente fissate nella tradizione italiana del tessile di alta qualità. per questo abbiamo preso l’immagine di una vecchia macchina da cucire, l’abbiamo rielaborata dandole linee estremamente futuristiche e l’abbiamo dotata di un cuore che rappresenta l’amore e la passione per la moda che ci hanno fatto intraprendere questa strada.”

bikini_thecolorsoup_bianco

(UN)POPULAR BEACHWEAR ’17 è il tuo progetto per la bella stagione, ci racconti meglio come crei i modelli e la collezione?
“I modelli che creo nascono sempre dalla voglia di esprimere personalità e unicità. Quest’anno con fantasie colorate, disegni pop e pattern dai tratti decisi, abbiamo amplificato ancor più l’originalità dei nostri costumi. Per questo abbiamo deciso di concepire la collezione (un)POPular come invito al rimanere uniche e fuggire dalle etichette. Come noi abbiamo sempre concepito Ago e centimetro: in continua lotta per garantire qualità e vestibilità, grazie alla costante attenzione alla modellistica, ai materiali e alla produzione artigianale made in Italy.”

bikini_thecolorsoup_verde

L’idea di personalizzare i tessuti, come è nata?
“Sembrerà una ripetizione, ma la possibilità di creare costumi con fantasie interamente create da noi, ci permette di approfondire ulteriormente il concetto di unicità e originalità. Inoltre, in questo modo possiamo ampliare la nostra offerta con nuove fantasie rilasciate in momenti diversi della stagione, offrendo ai negozi e alle nostre clienti dello store online la possibilità di personalizzare ulteriormente il guardaroba.”

bikini_thecolorsoup

Qualche consiglio di come tagliare e cucire il tessuto beachwear, per chi volesse provare a farsi un bikini da sola?
“Per chi volesse provare a cucire un costume a casa consiglio di prestare molta attenzione alla fase di taglio in quanto il tessuto beachwear è molto scivoloso e si rende quindi necessario puntarlo con molti spilli. Per la modellistica consiglio un modello con chiusura a lacci poiché permette di regolarlo in base alla propria misura in modo più semplice. Infine per cucirlo, usare una tagliacuci regolando la tensione in modo che la cucitura sia molto elastica.”

bikini_thecolorsoup_cucito

Progetti a breve termine e a lungo per il tuo brand?
“I progetti, ovviamente, sono sempre tanti. Sicuramente il più immediato è quello di arrivare in sempre più negozi in tutta Italia, poi per il lungo periodo chi lo sa: sono abituata a tenere i piedi per terra, ma sicuramente non mi privo del piacere di sognare anche in grande…”

One thought on “INTERVISTA – The Color Soup

  1. Pingback: Primi bikini disponibili nello store! - Ago e centimetro

Leave a Reply